POSTUROLOGIA


La Posturologia è quella branca della medicina alternativa che studia i rapporti tra la postura del corpo e determinate patologie algiche che, secondo i sostenitori di tale pratica, deriverebbero da un errato assetto del corpo umano.

 

I posturologi sostengono che i vari recettori del corpo se squilibrati potrebbero alterare la corretta impostazione dell'individuo causando posizioni corporee errate; queste ultime a loro volta nel tempo potrebbero innescare patologie riferibili non solamente ai sistemi muscolari e scheletrici, ma anche ad altri apparati corporei lontani dal distretto in disfunzione.

 

I recettori più importanti, secondo tali teorie, sono: la pelle, l'occhio, l'orecchio ed il vestibolo, il piede, le cicatrici, la mandibola ed anche vari fattori emotivi e psicologici.

 

Per questo la posturologia è di fondamentale importanza in odontoiatria.

Il principio "primum non nuocere" che ogni medico deve rispettare, è in questo caso ben rappresentato.

 

Se non si tiene in considerazione il concetto globale di postura, non ci si può permettere di eseguire alcun intervento efficace nel cavo orale, poichè ogni trattamento può determinare uno squilibrio del corretto assetto dell'individuo, il quale a sua volta potrà evolvere in peggio piuttosto che in meglio.

 

A seconda del caso specifico, quindi, sarà opportuno operare con riferimento a queste influenze e correlazioni tra apparati corporei.

 

Per una corretta diagnosi, in fine, è estremamente importante l'esperienza maturata in ambito osteopatico.